Modelli Organizzativi e Compliance (D.Lgs n. 231/01)

Home / Servizi alle aziende / Sistemi di Gestione Aziendale / Modelli Organizzativi e Compliance (D.Lgs n. 231/01)

Modelli Organizzativi e Compliance

Il Decreto Legislativo 231/01 introduce e disciplina nel nostro ordinamento la responsabilità degli “enti” conseguente alla commissione di specifici reati previsti nel Decreto stesso. Le Società rispondono per la commissione o la tentata commissione, in Italia o all’estero, di reati commessi da soggetti ad esse funzionalmente legati e commessi nell’interesse o a vantaggio delle Società stesse. L’inosservanza della disciplina contenuta nel Decreto può comportare per l’ente sanzioni (pecuniare e/o interdittive) che possono incidere fortemente anche sull’esercizio della propria attività.
L’Ente, tuttavia, non risponde se dimostra di avere adottato ed efficacemente attuato un Modello Organizzativo Idoneo a prevenire la commissione di reati della stessa fattispecie di quello verificatosi.

L’Ente non risponde se dimostra di aver adottato ed efficacemente attuato:

– un modello di organizzazione, gestione e controllo
– un Codice Etico
– aver nominato un Organismo di Vigilanza

Attraverso professionisti specializzati sull’applicazione del D.Lgs. n. 231/01 Q.TEAM supporta le aziende nella realizzazione del proprio Modello Organizzativo Aziendale attraverso:

– Identificazione ed analisi dei rischi (Gap Analysis)
– Redazione del Modello Organizzativo
– Redazione dei contenuti del Codice Etico
– Individuazione e partecipazione all’Organismo di Vigilanza
– Formazione